6 Giugno 2012: Venere si tuffa nel Sole

Eclissi di Venere

La mattina del 6 Giugno 2012 avverrà uno spettacolo rarissimo e suggestivo: la parziale eclissi di Sole per il passaggio del pianeta Venere davanti al nostro Sole.
Questo evento accade solo due volte ogni secolo, infatti l’ultimo è avvenuto nel 2004, significa ciò che questa è l’ultima occasione che abbiamo per osservare questo evento, perché il prossimo sarà nel 2117.

Il transito di Venere inizierà alle 00:04 (ora italiana) e terminerà alle 6:50, però in l’Italia il fenomeno sarà visibile nell’ultima fase, cioè quando il pianeta uscirà dal disco solare, ovvero all’alba.

Il transito di Venere, sarà anche un’occasione unica per gli astronomi per studiare l’atmosfera del pianeta e per affinare le tecniche utilizzate per studiare e scoprire i pianeti extrasolari molti dei quali vengono scoperti proprio quando transitano davanti alle loro stelle. ”Poter assistere al transito di Venere ci permette di verificare la tecnica dei transiti da vicino, all’interno del nostro Sistema solare, offrendoci così l’opportunità di un test straordinario” spiega Giuseppe Piccioni, dell’Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali (Iaps) dell’Inaf, che è anche a capo di una spedizione artica diretta alle Isole Svalbard, dedicata all’osservazione del transito di Venere.[ansa.it]

Per osservare il fenomeno non bisogna fissare direttamente il sole, ne indossando un paio di occhiali scuri, rischiate di rovinarvi gli occhi.
Un modo sicuro è l’utilizzo di vetri da saldatore di gradazione 13 o 14 reperibili in un negozio di ottica o in un ferramenta.

Alcuni metodi casarecci per osservare il sole senza richiare la vista:

  • Prendere un vecchio Floppy initulizzato e privo di file importanti, aprirlo e utilizzare il disco interno come lenti.
  • Reperire lastre di Raggi X e utilizzare solo i bordi scuri del foglio, cioè quelli non schiariti (fotografati) dai raggi X.
  • Vecchi rullini, mettere come protezione agli occhi solo la parte non sviluppata.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>